banner
Gen 10, 2018
149 Views
0 0

Elena Faccio – Corpi fragili

Written by
banner

Nata come una canzone di tutt’altro tipo e inizialmente scritta dalla cantante e cantautrice Elena Faccio, Corpi Fragili ha trovato la sua ultima realizzazione, nascita e poesia tra le mani del compositore Nico Pistolesi. Questo perché, sotto consenso di Elena, ha dato una svolta più dolce e umana a questa canzone dedicata alla fragilità dell’uomo davanti ai problemi a cui la vita ci sottopone.

Da subito Copri Fragile nasce come testo dedicato alla Fibromialgia, la patologia dalla quale è affetta e combatte Elena dall’età di 7 anni. Questo grido di battaglia e di dolore cerca di richiamare l’attenzione di una regione che non permette a queste persone di ricevere gli idonei aiuti dalla sanità. Una vita a combattere contro dolori spesso invalidanti e di mutevole natura, senza sovvenzioni e aiuti di nessun tipo.  Questa collaborazione ha toccato i tasti più vibranti della sensibilità, dalla creazione della composizione musicale, alla stesura del testo, fino alla realizzazione finale del video che sposa a pennello le intensità e le emozioni del brano.

Corpi Fragili, un brano da scoprire.

Corpi Fragili

Le tue parentesi da vivere,

ricreo le nostre regole,

mi hai vista senza luci piangere,

funziono a fermo immagine,

di certo segni non ne avrò,

sul corpo mio mai..

 

Di lei non mi perdonerai,

ci sono corpi fragili,

colori e nuove immagini,

dipingo le parentesi..

 

Ritrovo i nostri primi abiti,

le bombe son cadute ormai,

decisa mi ritrovo a dirti che,

avrei bisogno di essere,

appesa ancora per un po’,

mi troverai no..

 

Di lei non mi perdonerai,

ci sono corpi fragili,

colori e nuove immagini,

dipingo le parentesi..

 

Rincorreremo i nostri sogni e tu,

non mi vedrai che fare spazio in me..

distinguer le tue cose dalle mie,

avrai un altra porta chiusa in me..

 

Di lei non mi perdonerai,

ci sono corpi fragili,

colori e nuove immagini,

ho chiuso le parentesi..

ho chiuso le parentesi..
ho chiuso le parentesi

 

“Brano dedicato alla Fibromialgia, la malattia del dolore o malattia invisibile. Vi racconto di una parte di me, una malattia che non riceve le giuste considerazioni, che a noi fibromialgici ci consuma dall’interno senza farsi vedere, sfidando la nostra resistenza, la nostra forza e la nostra vita in relazione al mondo che ci circonda. Chiedere una mano non è un segno di debolezza, ma di umanità. Video presentato al Seminario degli studi sulla nutrizione presso la Camera dei Deputati di ONPS.”
Realizzazione video WebLiveTv.it

Article Categories:
Spazio Videoclip
banner

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin Menu