Segni particolari: assassino

Segni particolari: assassino, la strage di Via Caravaggio

micSamantha Lombarditoday13 Luglio 2021

Sfondo
share close

Nuova puntata di Segni particolari: assassino, la trasmissione in onda tutti i sabati alle 18:00 su weblivetv.it e condotta da Samantha Lombardi.

In questa puntata di Segni particolari: assassino

Oggi vi raccontiamo di una storia tutta italiana che ha ancora molti lati misteriosi e oscuri.

Secondo la ricostruzione e come vi abbiamo raccontato in Segni Particolari: assassino la strage avvenne nella notte tra giovedì 30 e venerdì 31 ottobre 1975 (ma il fatto venne scoperto solo il successivo 8 novembre), all’incirca tra le ore 23:00-23:30 e le 5 del mattino, al quarto piano del n. 78 di via Michelangelo da Caravaggio, nella parte alta del quartiere Fuorigrotta nell’abitazione delle vittime.

Furono uccisi, prima colpiti alla testa con un oggetto contundente mai identificato e, successivamente, feriti alla gola con un coltello da cucina, Domenico Santangelo, 54 anni, rappresentante di vendita, ex capitano di lungo corso ed ex amministratore condominiale, la sua seconda moglie Gemma Cenname, 50 anni, ostetrica ed ex insegnante, e la figlia di lui, Angela Santangelo, 19 anni, impiegata dell’INAM, nonché il loro cane Yorkshire terrier, di nome Dick, soffocato con una coperta.

I corpi di Domenico Santangelo e di Gemma Cenname furono depositati, assieme al cagnolino Dick, nella vasca del bagno padronale; il corpo di Angela fu avvolto in un lenzuolo e adagiato sul letto matrimoniale. L’assassino rubò denaro dalla borsetta della Cenname e portò via anche la pistola di Santangelo, mai ritrovata.

Ascoltate il podcast e condividete tra i vostri contatti e soprattutto seguiteci sui nostri canali.

Acquista la tua pubblicità sul nostro Shop online
https://bit.ly/3uY2LnW

Supporta il nostro lavoro con una donazione cliccando qui:
http://bit.ly/3plqwU6

Guarda il video


Segni particolari: assassino

Rate it

CONTATTACI

0%