Segni particolari: assassino

Segni Particolari: assassino, Wilma Montesi

micSamantha Lombarditoday11 Maggio 2021

Sfondo
share close

In questa puntata di Segni particolari: assassino parliamo dell’omicidio di Wilma Montesi che ancora oggi nasconde molti segreti e dubbi.

In questa puntata di Segni particolari: assassino

Sabato 11 aprile 1953, giorno della vigilia di Pasqua, sulla spiaggia di Torvaianica, presso Roma, venne rinvenuto il corpo senza vita della ventunenne romana Wilma Montesi, scomparsa il 9 aprile precedente. La Montesi era una ragazza di origini modeste, figlia di un falegname e nata nel 1932 a Roma, dove risiedeva in via Tagliamento. Al momento della sparizione era fidanzata e in procinto di sposarsi con un agente di polizia, al momento in servizio a Potenza.

Era considerata molto bella, con qualche aspirazione a entrare nel mondo del cinema e dello spettacolo (aveva anche preso parte ad alcuni film come comparsa o in piccoli ruoli), il cui centro si trovava presso la capitale, a Cinecittà, ed era da tutti descritta come riservata e signorile, impegnata a mettere a punto il corredo in vista delle imminenti nozze, programmate per il Natale successivo.

Il corpo, rinvenuto da un manovale, Fortunato Bettini, che stava facendo colazione presso la spiaggia, appariva riverso prono sulla battigia, immerso in acqua solo dalla parte della testa. La giovane donna era parzialmente vestita e gli abiti erano zuppi d’acqua; non aveva più indosso le scarpe, la gonna, le calze e il reggicalze, ed era sparita anche la borsa.

Supporta il nostro lavoro con una donazione cliccando qui:
http://bit.ly/3plqwU6

Guarda il video


Segni particolari: assassino

Rate it

CONTATTACI

0%